Summer is coming

Summer is coming

Eccomi ad aggiornare il blog con qualche disegno (appena sfornato sulla pagina Facebook) e con le ultime novità.

Sto scrivendo un nuovo libro. L’ennesimo nuovo libro di questi mesi, in realtà, ma ormai ho capito che funziona così: avevo appena messo un punto a La saga oscura e subito ho sentito il bisogno di buttarmi a capofitto in un nuovo progetto; ho sviluppato, aggiustato, riletto, concluso questa prima bozza di questo primo libro di questa ipotetica nuova saga fantasy e cyberpunk. Perfetto, subito dopo sono passata al secondo libro…ma proprio a metà sono stata aggredita da una nuova idea. Mi ci sono lanciata, ovviamente, sviluppandola pian piano perché prendesse forma senza fretta. Attualmente mi trovo a circa un centinaio di pagine di quest’altro progetto fantasy…e ovviamente ora sta bussando alla porta qualcos’altro! Ma ormai ho capito che funziona così: ogni volta che finisco una saga cado in questo limbo di indecisione. In fondo, quando concludi un progetto che seguivi da anni è anche giusto trovarsi in questa fase piena di bivi, possibilità e sfide. Aspetterò che il mio cervello si decida e mi comunichi cosa dovrei scrivere adesso, sperando che la storia giusta mi finisca tra le mani al più presto. Come è stato con Sitael e La saga oscura. Nel frattempo vi lascio qualche bella recensione per Falene:

recensione su TrueFantasy
intervista su Fantasy Magazine 
recensione su My place in the world ♥

À bientôt~

Pubblicato in altri progetti, blog, La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento

Hanno detto di “Falene”

Realizzato per la Giornata mondiale del libro, 23 aprile

Ed eccomi ad aggiornare il blog con le ultime recensioni sul mio nuovo libro urban fantasy,  Falene: ben tre recensioni in due giorni! Inutile dire che non me lo aspettavo e che mi fa piacere notare che sono tutte molto positive! Eccole qui di seguito:

Recensione di L’amore per i libri
Recensione di Questione di libri
Articolo di Warlandia che ha voluto approfondire il tema della luce e dell’ombra all’interno del romanzo, e che già in precedenza aveva scritto questa recensione

Buona lettura e a presto! ♡

Pubblicato in blog, La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento

Presentazioni e recensioni

Che dire, è un periodo davvero fitto di eventi e novità!
Dopo la prima presentazione di Falene, potrete incontrarmi prossimamente:

~Sabato 9 Maggio, presentazione di “Falene” al Palazzo Branciforte

~Domenica 10 Maggio, io e “Falene” saremo al Teatro Massimo per “Editori allo Scoperto”

Inoltre oggi è uscita una recensione positivissima (e di questo sono davvero sorpresa XD) sul sito fantasy Warlandia. Potete leggerla qui! Per concludere vi lascio con qualche foto della prima presentazione, ma sappiate che non ci limiteremo solo a Palermo: molto presto potrei presentare i miei libri anche nella vostra città. Quindi restate connessi!

 

 

Pubblicato in eventi, La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento

“Appuntamento con Alessia Fiorentino”

Grazie ancora a Librando per avermi invitata! E grazie a tutti coloro che hanno seguito “Appuntamento con…”! ♡

Qui sotto troverete l’intervista, e se volete potete leggere qui le domande che mi hanno rivolto. (Se non lo visualizzate, basta iscriversi al gruppo facebook di Librando, qui).

11124708_10204385840506914_1941442471875369810_n

 

Stasera è nostra ospite Alessia Fiorentino.

Benvenuta su Librando e grazie per aver accettato di essere con noi questa sera.

– Grazie a voi. ♥

Iniziamo parlando un po’ di te.Hai iniziato a scrivere molto presto, com’è cominciata questa passione per la scrittura?

– Ok, la verità è che tuttora non so come sia successo. Ho sentito il bisogno di farlo e l’ho fatto: ho cominciato a dare vita a una storia, che forse esisteva già in me da tempo, e mi sono divertita così tanto che non ho mai smesso. …No, “divertita” è riduttivo: ho trovato me stessa in quello che stavo facendo.

Quando hai deciso di fare della scrittura la tua professione?

– È successo per caso, come dicevo, non c’è stato un momento preciso in cui io l’abbia stabilito: ho cominciato a scrivere per passione, ma lasciare la storia nel computer mi sembrava incompleto, volevo dare uno scopo a quello che avevo fatto in mesi di creazione… così ho deciso di trasmetterlo ad altri, sperando che potessero apprezzarlo (in realtà ero terrorizzata da cosa ne avrebbero pensato, ma volevo provarci lo stesso). I miei genitori mi hanno aiutata a spedire il manoscritto e a prendere i contatti con l’editore, all’inizio: avevo solo 15 anni.

Quali sono i tuoi autori preferiti e in che modo hanno influenzato il tuo modo di scrivere (se l’hanno fatto)?

– Ho molti autori preferiti, e se dovessi fare una lista non finirei più… ma a “guidarmi” verso la scrittura sono stati soprattutto Stevenson (“L’isola del tesoro” è uno dei miei preferiti,l’ho divorato quando avevo 8 anni), Tolkien con “Lo Hobbit” (ai tempi di Sitael avevo letto solo quello, dei suoi) e J.K. Rowling (a 13 anni avevo già letto e riletto i suoi libri dozzine di volte). È sicuramente grazie a loro se ho cominciato a scrivere: tutto è nato dall’amore per la lettura. Ci sono libri che mi hanno trasmesso emozioni molto potenti, e ricordo che quando avevo 12/13 anni ho cominciato a desiderare, mentre leggevo, di riuscire anch’io a trasmettere quelle emozioni potenti a qualcuno.

Cosa significa per te scrivere e cosa provi quando lo fai?

– Chi mi conosce sa che la scrittura è tutto per me. Non è solo un lavoro, non è un passatempo o una fuga dalla realtà: fa parte del mio modo di essere. Quando scrivo –e chiunque sia uno scrittore penso possa capirmi- mi immergo completamente in quel mondo o in quell’ambientazione, sono nella mente dei personaggi, vivo le loro avventure,non sono sempre d’accordo con tutti loro, in realtà, e non sono nemmeno del tutto responsabile di ciò che accade. O meglio, in linea generale so cosa dovrebbe accadere, ma in pratica è come lasciarsi travolgere da un fiume in piena.

Hai una formazione di tipo artistico e realizzi spesso illustrazioni che ritraggono i tuoi personaggi. Il disegno ha un ruolo nel processo creativo?

– A volte, ma non sempre. Disegnare mi può aiutare a immaginare personaggi, luoghi, vestiti, armi, qualunque cosa mi serva. Inoltre l’utilità dei disegni è che puoi tenerli davanti mentre descrivi.

È appena uscito Falene, il primo volume del ciclo “La Saga Oscura”; di cosa parla?

– Non posso rispondere completamente a questa domanda, perché vi rovinerei la lettura. Dirò solo che è una storia ambientata nel nostro mondo contemporaneo, ma piena di creature sovrannaturali come fate, fantasmi, demoni e molto altro. E’ una storia piena di mistero e di personaggi…complicati. I protagonisti sono Pandora ed Evan: lei è una ragazza umana di 17 anni, mentre lui…beh, vedrete.

L’idea su cui si basa ti è venuta da un incubo, ti va di raccontarcelo? Quali elementi dell’incubo ritroveremo nella storia?

– Dunque, il sogno cominciava esattamente come l’inizio di Falene, ed erano presenti il primo incontro con Evan e tutti gli incontri del “gioco” con cui si sfidano i due protagonisti.Tutto ciò che riguarda i Guardiani e la Seconda Vista l’ho inventato e aggiunto in seguito, e ho romanzato molto sui personaggi di Evan e Pandora, ma sostanzialmente nel sogno erano molto simili: soprattutto Evan. Una cosa che ricordo molto vividamente è la paura e l’angoscia che ho provato nei confronti di Evan, tanto che al risveglio ci sono voluti parecchi minuti per convincermi che niente di quello che avevo sognato era successo realmente. Avevo circa 17 anni, l’età che ho voluto dare a Pandora.

Perché il titolo “La Saga Oscura”?
– Mi è sembrato il più adatto. Spesso l’ho definita “dark” perché c’è più oscurità che luce in questa storia che a tratti sfiora l’horror, anche se principalmente è un romanzo d’avventura,sentimenti e mistero.

Sapevi fin da quando hai iniziato a sviluppare la storia che sarebbe stata una saga di sei libri?

– A dire il vero, no: dovevano essere tre o, massimo, quattro. Avevo già stabilito più o meno la trama di ogni libroe il gran finale della storia…solo che più andavo avanti, più mi venivano nuove idee, e senza accorgermene sono diventati sei libri. Ma non spaventatevi, sono tutti della stessa lunghezza di “Falene”, quindi si leggono in fretta.

Falene è ambientato nella città fittizia di Folklore. Ti sei ispirata a città e luoghi realmente esistenti per darle vita?

– Ho cercato di raccontare meglio che potevo ciò che sapevo sull’America: Folklore è la classica piccola città, si trova sul mare, circondata dai bellissimi boschi del Connecticut, località che ho scelto perché mi piacciono i suoi paesaggi. Mi sono documentata molto per descrivere qualcosa di così lontano dalla mia realtà, e ho cercato di creare atmosfere tra il macabro e lo spensierato: Folklore è sia i suoi edifici infestati che i suoi boschi bellissimi, ma pieni di fate crudeli, sia i suoi piccoli moli di legno che la chiesa piena di ombre. Mi sono impegnata per creare una città che non smettesse mai di stupire con le sue stranezze (e dimettere i brividi, spero). È sicuramente un posto in cui vorrei vivere.

Il tuo blog si chiama “Luci e Ombre” e la dialettica tra luce e oscurità è centrale in Sitael, la prima saga che hai scritto. Questo contrasto pervaderà anche le avventure di Pandora e Evan?

– In un certo senso, sì. Mi piace giocare con le contrapposizioni, in generale, e quale migliore della battaglia tra luce e oscurità? È un fattore che accomuna entrambe queste saghe. Si può dire che Sitael e Falene siano due progetti molto diversi eppure legati da un filo rosso. Un po’ come la luce e l’oscurità.

Cosa c’è stato di diverso nello scrivere di un’eroina come Pandora, rispetto all’esperienza che hai avuto con Etenn mentre scrivevi Sitael?

– È stato tutto diverso. Etenn è il mio primo protagonista ed è anche il personaggio con cui ho più aspetti in comune, per forza. Il suo processo di crescita è stato spontaneo e calarmi in lui è stato davvero semplice e naturale. Al contrario, Pandora ha cambiato aspetto e carattere moltissime volte nel corso della stesura: all’inizio aveva i capelli lunghi e rossi, poi neri, poi biondi, ma era molto diversa caratterialmente, rispetto alla versione definitiva. Ho fatto di tutto perché fosse diversa da me, ma credo che in alcuni aspetti ci somigliamo: se Etenn è il mio alterego, Pandora potrebbe essere una specie di sorella, perché abbiamo alcuni tratti in comune, ma non tutti.

Il tuo editore Elpìs pubblicherà a breve anche La Custode delle Chiavi, il terzo volume di Sitael, cosa possiamo aspettarci?

– Io non vedo l’ora. Spero che questo terzo libro vi piaccia: ha molti più elementi fantasy dei primi due, e la trama è sicuramente più complessa. Sarà sia una conclusione (perché con questo volume si chiude la prima trilogia), sia un ponte verso la seconda trilogia (che non si chiama Sitael, ha un altro titolo, ma il protagonista è sempre Etenn). Sul mio blog (www.alessiafiorentino.it)potete trovare i primi capitoli in anteprima, se vi va di leggerli in attesa dell’uscita.

Qual è l’aspetto che più ti affascina dello scrivere fantasy? La creazione di mondi, le creature soprannaturali, gli ordini cavallereschi, o qualcos’altro?

– Decisamente la prima! Adoro creare e arricchire un mondo, non solo nei suoi aspetti geografici, ma culturali,etnici, religiosi e quant’altro. Più il mondo è complesso e diverso dal nostro,più lo trovo interessante e mi diverto a “esplorarlo” con gli occhi dei personaggi. Con “La saga oscura” è stata una sfida, perché invece di creare un mondo di sana pianta come in “Sitael” ho dovuto crearne uno che si adattasse al nostro, senza però essere visibile a tutti, solo ad alcuni.

Pensi che ti metterai alla prova anche con altri generi oppure esplorerai altri aspetti del fantasy?

– La seconda, almeno per ora. Sono ancora molto affascinata dall’urban fantasy: la nuova saga che sto scrivendo ha degli aspetti urban, ma anche cyberpunk. …Ma questo non significa che non tornerò al fantasy classico, tra un progetto e l’altro. Anzi, sto proprio pensando di farlo.

Per concludere, c’è qualcosa che vorresti dire ai lettori?

– Ehm…non so cosa dire. Riguardo a Falene: spero davvero che vi piaccia. Riguardo a Sitael: non manca molto!

Ti ringrazio moltissimo per il tuo tempo.

Potete conoscere Alessia agli indirizzi:
http://www.alessiafiorentino.it/
Alessia Fiorentino Writer (https://www.facebook.com/pages/Alessia-Fiorentino-Writer/112346475446307?fref=ts)
http://ask.fm/AlessiaFiorentinoWriter#_=_
Ora diamo la parola a voi per dialogare direttamente con Alessia. Se avete curiosità o riflessioni, lei sarà qui per rispondervi. :)

Le vostre admin
Samantha Tronci, Mariachiara Guerrini, Lena Perrone, Valeria Capra

Pubblicato in blog, La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento

Da oggi in libreria!

Evan e Pandora, protagonisti di "Falene"

Per Palermo e dintorni: venerdì 17 (oggi), dalle 17:00, io e la Elpìs – Casa editrice terremo una presentazione in occasione dell’uscita del mio ultimo libro: Falene. Parleremo della storia e dei personaggi, leggeremo dei brani, sarà possibile acquistare il libro in loco e ovviamente sarò disponibile per autografi, domande e curiosità.
Vi aspetto!

Qui troverete altre informazioni sull’evento.

La copertina di "Falene"

La trama del libro:

“Folklore: una cittadina sul confine tra possibile e impossibile, dove ombre, fantasmi, streghe, spiriti del bosco e demoni vivono sotto la tutela dei Guardiani.
Evan: il ragazzo delle falene, un essere bellissimo ma spietato, in grado di fare qualunque cosa e intenzionato a distruggere il mondo.
Pandora: l’umana disposta a tutto per fermarlo e per vendicare la morte della sorella, anche accettare il mondo che ha scoperto con la Seconda Vista e sfidare Evan a un gioco dalle conseguenze letali. Sperando di non innamorarsi di lui.

Un mostro, una ragazza, un gioco mortale: benvenuti a Folklore.”

Spero che vi piaccia!

Pubblicato in blog, La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento

E’ la fine, ma anche un nuovo inizio

IMG1228IMG1231IMG1229IMG1234

Domenica 15 Marzo, alle 21.00, ho concluso l’ultimo libro de La saga oscura.

Questa è in assoluto la prima volta che scrivo sei libri in due anni, ma non mi stupisce se penso al modo in cui mi ha preso questa storia. Ed è una coincidenza divertente il fatto che abbia messo un punto alla saga proprio mentre il primo libro si appresta a uscire, quasi come un cerchio che si chiude. Mi era successo anche con Sitael: mentre concludevo l’ultimo, il primo libro veniva finalmente pubblicato (dopo cinque anni di tentativi e di attese, però).
Che dire, questa storia mi ha emozionata, trascinata e sorpresa più di quanto pensassi. Pandora ed Evan mi hanno sorpreso. Il finale mi ha sorpreso e, insomma, spero possa fare lo stesso effetto anche a voi. Manca pochissimo all’uscita di Falene, primo libro de La saga oscura: il mese dell’uscita sarà aprile, il giorno lo stanno stabilendo proprio in questo momento.

Non vedo l’ora di scoprire cosa ne pensate. :D

Pubblicato in altri progetti, curiosità, La Saga Oscura - FALENE, spoiler | Scrivi un commento

Belle news sull’uscita di “Falene”!

Finalmente ho due belle notizie da darvi: è stata decisa la copertina di Falene, primo libro della mia nuova saga, e l’uscita è prevista per questo aprile!
Un post piccolo ma pieno di novità, insomma. Io sono un fascio di nervi… Spero che vi piaccia e di vedervi in molti alla presentazione che ci sarà qui a Palermo (in data ancora da destinarsi).
Falene

Pubblicato in blog | Scrivi un commento

La trama di “Falene”

Evan e Pandora

Oggi ho una sorpresa davvero speciale: finalmente posso svelarvi la trama di “Falene”, il primo libro della mia nuova saga urban fantasy che uscirà in primavera. Senza farvi aspettare oltre, eccola:

Folklore: una cittadina sul confine tra possibile e impossibile, dove ombre, fantasmi, streghe, spiriti del bosco e demoni vivono sotto la tutela dei Guardiani.
Evan: il ragazzo delle falene, un essere bellissimo ma spietato, in grado di fare qualunque cosa e intenzionato a distruggere il mondo.
Pandora: lumana disposta a tutto per fermarlo e per vendicare la morte della sorella, anche accettare il mondo che ha scoperto con la Seconda Vista e sfidare Evan a un gioco dalle conseguenze letali. Sperando di non innamorarsi di lui.
Un mostro, una ragazza, un gioco mortale: benvenuti a Folklore.”

Non so voi, ma io sono davvero impaziente che esca! Posso solo dire: stay tuned, perchè al più presto vi mostrerò anche la copertina!

Pubblicato in blog, La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento

Ancora cosplay

Ogni tanto mi faccio viva anche sul blog.
Oggi voglio postare le foto di questo bravissimo cosplayer nei panni di Evan, protagonista maschile di Falene: che dire, sono assolutamente lusingata, sia come scrittrice che come cosplayer e amante di questo mondo…e in tutto ciò il libro non è ancora uscito!
Grazie ancora Kazu Li!


Sto aggiungendo le foto anche nella sezione cosplay, che poco a poco si va riempiendo, e con l’occasione vi ricordo che l’uscita di Falene (primo libro di genere urban fantasy de La saga oscura) è prevista in primavera, cioè tra pochissimo! *panico* ( ꒪Д꒪)ノ

Pubblicato in La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento

Ve li presento!

Li ho già presentati su Facebook, li metto anche qui: questi sono solo alcuni dei personaggi principali della nuova saga (che io chiamo amorevolmente “La saga oscura”) di cui in primavera uscirà il primo libro, dal titolo Falene (non vi dico perchè, lo scoprirete XD).
Enjoy!

Evan Sandman è il protagonista maschile della storia. Si mostra con l'aspetto di un ragazzo dai capelli biondo chiaro, gli occhi azzurri e un orecchino al lobo sinistro, anche se può cambiare forma. In realtà sembra che sappia fare qualunque cosa, dato che è molto forte, molto veloce e molto più furbo di un normale essere umano. E' sarcastico, spietato, egocentrico, iperattivo e indifferente. Adora giocare e adora vincere (non importa quale sia il gioco), è molto curioso verso ciò che non conosce, gli piacciono gli armadi, i boschi e i pancakes ricoperti di cioccolato.

Evan Sandman è il protagonista maschile della storia. Si mostra con l’aspetto di un ragazzo dai capelli biondo chiaro, gli occhi azzurri e un orecchino al lobo sinistro, anche se può cambiare forma. In realtà sembra che sappia fare qualunque cosa, dato che è molto forte, molto veloce e molto più furbo di un normale essere umano. E’ sarcastico, spietato, egocentrico, iperattivo e indifferente. Adora giocare e adora vincere (non importa quale sia il gioco), è molto curioso verso ciò che non conosce, gli piacciono gli armadi, i boschi e i pancakes ricoperti di cioccolato.

Pandora Black è la protagonista femminile della storia, nonché la voce narrante. Una ragazza avventata e coraggiosa, forse un po' pazza (nel senso di stravagante e con la testa tra le nuvole), ma con una grande forza di volontà. Non è molto alta, coi capelli biondo scuro e gli occhi marroni. Le piacciono i libri, i cani, il caffè (lo preferisce senza zucchero), le felpe o i maglioni abbondanti e gli sport.

Pandora Black è la protagonista femminile della storia, nonché la voce narrante. Una ragazza avventata e coraggiosa, forse un po’ pazza (nel senso di stravagante e con la testa tra le nuvole), ma con una grande forza di volontà. Non è molto alta, coi capelli biondo scuro e gli occhi marroni. Le piacciono i libri, i cani, il caffè (lo preferisce senza zucchero), le felpe o i maglioni abbondanti e gli sport.

Patrick Allen Keywood è il tipico ragazzo carino…e senza cervello. Capitano della squadra di basket della scuola, popolare, semplice, solare e grande amico di Pandora. Ha gli occhi azzurri e i capelli castano scuro. I suoi genitori sono divorziati: non parla mai di sua madre, mentre suo padre, Patrick Keywood, fa il medico: è un uomo gioviale e atletico, ma infantile e irresponsabile.

Patrick Allen Keywood è il tipico ragazzo carino…e senza cervello. Capitano della squadra di basket della scuola, popolare, semplice, solare e grande amico di Pandora. Ha gli occhi azzurri e i capelli castano scuro. I suoi genitori sono divorziati: non parla mai di sua madre, mentre suo padre, Patrick Keywood, fa il medico: è un uomo gioviale e atletico, ma infantile e irresponsabile.

Emily Darkberry ha gli occhi verde chiaro, i capelli tinti di fucsia e le piace vestirsi punk-goth (anche se non disdegna un maglione e un paio di Converse, ogni tanto). Ha una personalità misteriosa e piena di segreti... Le piacciono la pizza e i documentari sulla natura.

Emily Darkberry ha gli occhi verde chiaro, i capelli tinti di fucsia e le piace vestirsi punk-goth (anche se non disdegna un maglione e un paio di Converse, ogni tanto). Ha una personalità misteriosa e piena di segreti… Le piacciono la pizza e i documentari sulla natura.

Dexter Costa è un mistero vivente, un vero re delle bugie e delle maschere. Sembra che abbia origini italiane (a giudicare dal cognome, più che altro) e se ne va in giro dicendo di essere il "cugino" di Evan. Ha i capelli scuri e gli occhi neri, piccoli ma profondi, e un perenne sorrisetto da gatto sornione. Quasi tutto ciò che dice non ha senso, è un ottimo bugiardo e ci tiene a non rivelare proprio niente su sè stesso.

Dexter Costa è un mistero vivente, un vero re delle bugie e delle maschere. Sembra che abbia origini italiane (a giudicare dal cognome, più che altro) e se ne va in giro dicendo di essere il “cugino” di Evan. Ha i capelli scuri e gli occhi neri, piccoli ma profondi, e un perenne sorrisetto da gatto sornione. Quasi tutto ciò che dice non ha senso, è un ottimo bugiardo e ci tiene a non rivelare proprio niente su sè stesso.

Angelique Sparks è stata addestrata severamente fin dalla tenera età nell'arte del combattimento in ogni sua forma. E' asiatica per un quarto ed è molto bella a causa del…suo retaggio particolare. Ha gli occhi verde chiarissimo e i capelli neri lisci, sempre impeccabili come tutto di lei. Ma è meglio non lasciarsi ingannare da quell'aspetto da donna in carriera: Angelique è prima di ogni altra cosa una guerriera eccellente.

Angelique Sparks è stata addestrata severamente fin dalla tenera età nell’arte del combattimento in ogni sua forma. E’ asiatica per un quarto ed è molto bella a causa del…suo retaggio particolare. Ha gli occhi verde chiarissimo e i capelli neri lisci, sempre impeccabili come tutto di lei. Ma è meglio non lasciarsi ingannare da quell’aspetto da donna in carriera: Angelique è prima di ogni altra cosa una guerriera eccellente.

Poco a poco caricherò nella sezione Art gli altri disegni riguardanti La saga oscura.
Se volete conoscere ogni più piccolo aggiornamento, seguitemi su Facebook (QUI la pagina dei miei libri) e su Ask (QUI).

Pubblicato in La Saga Oscura - FALENE | Scrivi un commento